Home > Heads up holdem strategy

Heads up holdem strategy

Heads up holdem strategy

Sebbene la 4-bet spesso avvenga in una situazione specifica, il tipo di mani con cui la giochi farà una certa differenza. Non dovresti tentare la 4-bet con una mano che è forte abbastanza per chiamare una 3-bet, ma è troppo debole per chiamarci una 5-bet all-in. Quando decidi di fare una 4-bet, utilizza le mani più forti e quelle più deboli della tua gamma. Ha una vasta scelta di mani deboli, ma le tue migliori mani deboli sono K5 e A3, semplicemente perché in mano hai Asso o K. Queste carte diminuiscono il rischio che il tuo avversario abbia Asso o K in mano, che sarà ovviamente la maggior parte delle mani con cui il tuo avversario andrà all-in.

E' una buona idea lasciare AA e KK fuori dalla gamma delle carte con cui faresti una 4-bet contro un giocatore che non va all-in facilmente. Questo perché ha molto valore chiamare semplicemente con queste mani è giocarci un piatto postflop a partire da 20bb. Questo compensa la tua gamma per chiamare le 3-bet, altrettanto quella per fare le 4-bets. Se un giocatore va all-in con molta leggerezza, dall'altro lato, è ovviamente una buona idea fare le 4-bets con le monsters hands ed attendere la sua 5-bet.

Il bluff sulla 5-bet è qualcosa che dovresti utilizzare sporadicamente. Non tutti i giocatori tentano i bluff alla 4-bet, per cui non ha molto senso tentare un bluff sulla 5-bet contro un giocatore che non bluffa alla 4-bet. Ma qualche volta ti troverai nella situazione in cui puoi bluffare sulla 5-bet. Se fai spesso le 3-bet, allora la prima 4-bet sarà più spesso un bluff che una value 4-bet. Se un giocatore fa le sue 4-bets molto velocemente infatti, c'è una forte possibilità che sia debole rispetto alla tua 3-bet e che abbia deciso di risponderti già prima che tu te la giocassi. Potrebbe anche necessitare di prendersi un po' di tempo per pensare a cosa fare con AA o KK.

In una situazione del genere potresti quindi tentare un 5-bet bluff nel momento in cui il tuo avversario ti ha lasciato una certa libertà di movimento con la sua 4-bet. Qui c'è anche un bonus se hai in mano un Asso o una K, perché ti danno una extra equity se vieni chiamato, e c'è minor possibilità che l'avversario abbia una mano premium. Nonostante non ci siano molti Assi e K nella tua gamma di 3-bet, puoi facilmente utilizzare A10 per un 5-bet bluff. Full Tilt Poker Game Hero riceve. Diciamo che stai facendo una 4-bet per la prima volta e il tuo avversario è un buon giocatore regolare. Chiamare non è una buona opzione qui, per cui hai bisogno di foldare o di fare una 5-bet.

Con un all-in rischi 90bb per vincerne 35bb. Quindi moltissimo dipende dalla tua lettura. Puoi guadagnare dalle tue perdite nell'essere in grado di giocare le tue 3-bet con maggiore libertà più tardi durante la partita. Ricorda che questi tipi di azioni presuppongono una grande varianza, per cui non cominciare a farle troppo spesso ed evitale se sei in difficoltà o se semplicemente non ti piace l'azzardo.

In questo articolo abbiamo parlato di come comportarsi preflop nelle partite di No Limit Hold'em Heads-Up. Sappiamo che, questa tipologia di carte, legherà molto spesso dei progetti, più o meno forti, e ci permetterà di proseguire con le nostre aggressioni. Come potete vedere, potremo sfruttare molto spesso delle situazioni favorevoli se siamo noi i conduttori della mano. Quando ci troviamo in una situazione dove gli stack in gioco sono particolarmente deep esempio: Su questo flop, potremo fare molto spesso una Continuation-bet in quanto ci ritroviamo in una situazione abbastanza favorevole per il nostro range. La nostra mano è poco leggibile da un giocatore occasionale, il flop è abbastanza dry , grossa parte del suo range non è stata aiutata, e ci ritroviamo a poter second-barellare su moltissimi turn.

Ovviamente, in base al tipo di avversario che abbiamo davanti, modificheremo il range di carte da second-barellare al turn anche in funzione di un plan alternativo per il river. Nell'articolo di oggi analizzeremo alcuni aspetti basilari del floating e vedremo come utilizzarlo al meglio contro i nostri avversari. Per i più esperti sarà sicuramente noto di cosa stiamo parlando Le pot odds , come già sappiamo, sono il rapporto tra la nostra probabilità di vincita equity nella mano ed il pot. Calcolarle bene risulta dunque fondamentale per essere dei giocatori Di cosa si tratta?

L'ampiezza di queste discussioni va dal generale es. Entrambi i capitoli forniscono alcuni interessanti esempi che mostrano come un dilettante potrebbe giocare la stessa mano molto diversamente da un professionista. Per la maggior parte del libro, Moshman tende a non differenziare molto bene tra i giochi cash e i tornei, dato che molti suoi consigli si applicano ugualmente bene ad entrambi i formati.

La Parte Cinque, "Formati Cash e Tornei", parla di certi fattori che differenziano i due formati, come l'incrementare dei bui, la possibilità di fare rebuy, e il rake. E' in questa parte che Moshman risponde alle comuni domande sui tornei relative alla nozione di "dimensione stack effettivo". Per tutto il libro, Moshman insiste che in tutte le situazioni heads-up è significativo parlare solo di "stacks effettivi" es.

La risposta di Moshman qui è che "da un punto di vista matematico" è "scorretto" in situazioni heads-up non capire che "lo stack effettivo è il solo criterio basato sullo stack necessario per prendere decisioni strategiche". I tornei di heads-up sono gli unici tornei di poker che, se si escludono i tornei shoot out, hanno la caratteristica di svolgersi a compartimenti stagni: Una volta passato ogni turno si riprende sempre daccapo e con un nuovo avversario che probabilmente non abbiamo mai visto prima.

La chiave del gioco in heads-up è la comprensione dello stile e della psicologia di chi ci sta di fronte. Mai essere ripetitivi e prevedibili in hu! Io stesso ho dovuto lavorare moltissimo per migliorare il mio gioco nel testa a testa ed è stato un percorso piuttosto lungo e tortuoso. Il nostro avversario è passivo? Quando avremo gettato abbastanza fumo nei suoi occhi, potremo riprendere ad attaccare e fare bluff. Hold'em" too! Heads Up: Hold'em can either just deal the cards letting you use real world chips or both deal the cards and let you bet virtual chips onscreen against a friend.

Spin to set your bet amount, then push the pile of chips into the "bet" circle to place your bet. Or drag your cards to the center to fold. In two player games, simply slide the chip off your cards to peek. Logico giocare contro un computer e soprattutto contro questo davvero poco saggio hihi non e' il massimo, se chiama 2 chips chiama anche l allin, apparte questo e' bello da giocare in due cn un amico, poi ora ce' anche l' online, speriamo bene ;.

‎Heads Up: Hold'em (Free Poker) su App Store

Scopri Expert Heads Up No Limit Hold'em Play: Strategies for Multiple Streets: 2 di Will Tipton: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€. Dopo il ben assimilato Sit 'n Go Strategy dello scorso anno, Collin Moshman ha In Heads-Up No-Limit Hold'em: Expert Advice for Winning Heads-Up Poker. Sit 'n Go Strategy: Expert Advice for Beating One Table Poker Tournaments Expert Heads Up No Limit Hold'Em: Optimal and Exploitative Strategies: 1. Dopo il successo di Sit'n'go Strategy, Collin Moshman torna con un altro libro di L'heads up è una componente fondamentale di molte forme di poker. Il pro di PokerStars dà ai lettori di PokerNews Italia le sue idee su come giocare gli heads up. Leggere l'avversario e non farsi leggere. Ci troviamo ad un tavolo Heads Up No Limit Hold'em, abbiamo in mano due Suited Sonnectors (SC), come ci comportiamo? Come spesso. Come in tutte le forme di poker online, anche in hu la posizione riveste un ruolo fondamentale. Il bottone, infatti, è la posizione più redditizia nel cash game ed in .

Toplists