Home > Regole scala texas holdem

Regole scala texas holdem

Regole scala texas holdem

Se due giocatori hanno lo stesso tris vince chi ha la carta spaiata di valore più alto. Se entrambi hanno la carta spaiata più alta dello stesso valore si guarda la seconda carta spaiata. Esempio si K è una doppia coppia di 5 e 9. Se in una mano più giocatori hanno doppia coppia, vince quello con la coppia più alta. Se la coppia alta è la stessa, vince quello con la seconda coppia più alta.

Quindi ad esempio se un giocatore ha come combinazione Q e un altro ha vince quello con la donna, che ha un valore maggiore rispetto al 5. Se più giocatori in una mano hanno una coppia vince quello con la coppia più alta. Se la coppia è la stessa, allora vince chi ha la carta spaiata più alta. Se anche la prima carta più alta è la stessa si guarda la seconda, e se anche questa è uguale si guarda la terza. Un esempio di pareggio si ha nel caso in cui due giocatori abbiano la stessa doppia coppia e la stessa quinta carta più alta. Da notare che esiste una differenza nei punti rispetto al poker tradizionale, quello giocato con cinque carte in mano.

Infatti nel poker alla texana il full batte il colore , mentre nel poker tradizionale avviene il contrario, cioè il colore vince sul full. Credo sia importante sottolineare il fatto che non sarà il giocatore a segnalare le 5 carte con cui intende contendersi il piatto. Ma queste 5 carte sono individuate automaticamente dal dealer che estrarrà le 5 carte migliori dalle 7 disponibili. Quindi, se entrambi i giocatori hanno una coppia d'assi, per stabilire se si tratta di un caso di pareggio faranno fede le altre 3 carte d'appoggio dette kickers.

Se anche queste sono di egual valore il piatto si divide, se un giocatore ha un kicker di valore più alto dell'altro, allora vince e il piatto non viene diviso. Da ricordare sempre il fatto che il colore delle carte non influisce sul valore delle stesse. Quando, quindi, dovrete capire se avete o no lo stesso punto dell'avversario, dovrete considerare se avete o no la stessa combinazione doppia coppia, tris, poker,.. Solo in quest'ultimo caso il gioco termina in parità. E' il termine inglese per indicare che il piatto va diviso. Split significa dividere e pot è piatto.

Quando quindi sentirete dire che c'è uno split pot saprete che la mano è in parità e il piatto si spartisce in egual misura tra i partecipanti. Nei link sopra troverete le spiegazioni dettagliate, con vari esempi, per i casi di parità di ogni punteggio del poker, in quanto, sebbene, le regole di divisione del piatto siano ben chiare e ferree, ogni punto merita un approfondimento a sè stante.

Abbiamo volutamente estromesso, dagli esempi, il caso di scala colore e scala reale, in quanto questi due punteggi rientrano nella casistica già esposta della scala. Nel poker alla texana la scala è un punteggio formato esattamente da 5 carte consecutive non tutte dello stesso colore. Ad esempio: Questo tipo di scala viene detta "scala al 9" perchè il 9 è la carta più grande delle cinque che compongono la scala in questione. Per distinguere, quindi, le varie scale si prende come riferimento la carta più alta della scala.

Q,J,10,9,8 viene riconosciuta come scala al Q. La scala massima è A,K,Q,J,10 ed è la scala più grande di tutte, per questo viene chiamata massima. Viene detta anche scala all'asso in quanto la carta più alta è l'asso. Ricordatevi che la scala massima batte sia la scala media che la scala minima. La scala minima è composta da A,2,3,4,5 ed è la scala più piccola di tutte. Non vince contro nessun'altra scala, di conseguenza viene battuta sia dalla scala media che dalla scala massima. La scala media è una qualsiasi combinazione di 5 carte, sempre una di seguito all'altra, che non sia nè scala minima, nè scala massima. Per l'esattezza esistono 8 tipi di scale medie scala al K, scala al Q, Qualsiasi scala media batte la scala minima, ma qualsiasi scala media viene sempre battuta dalla scala massima.

In precedenza abbiamo visto che la scala massima batte la media e la minima, mentre la scala media batte la minima. Quindi, il giocatore con una scala massima vince il piatto se si scontra contro un altro giocatore che possiede una scala media o minima. Analogamente un giocatore che ha una scala media vince il piatto se il suo avversario ha una scala minima. Se invece i giocatori hanno la stessa tipologia per tipologia intendo massima, media e minima di scala cosa succede? Se due giocatori hanno entrambi la scala massima si divide il piatto.

Poker Texas Hold'em Punti, Valore Carte, Punteggio Classifica Mani, Combinazioni

Punti nel texas holdem: la guida per contarli e capire le possibili È una delle mani di poker costituita da una scala composta da cinque carte dello stesso seme. risposta si troiva già leggendo approfonditamente le regole del texas holdem. Ormai il Texas Hold'em, ovvero il classico poker importato dagli Stati Uniti e che si è diffuso a macchia d'olio in tutto il mondo, è una vera e. Scala colore, scala reale, ad incastro, bilaterale: ecco la guida definitiva per capire il valore della scala nel poker. Nel Texas Hold'em la scala. REGOLAMENTO DI GIOCO POKER TEXAS HOLD'EM. Scopo del gioco I punteggi del poker, ordinati in scala gerarchica decrescente, sono i seguenti. Punti Poker Texas Holdem: tutti i punteggi del Texas Holdem in ordine, avere un punteggio elevato è necessario che rispettino alcune regole che ti Per far sì che la scala sia reale, i semi di tutte e cinque le carte prese in. Nel gioco del poker con l'espressione punti del poker si intendono le combinazioni di cinque Queste regole sono valide per le varianti del poker che fanno uso del mazzo di 52 carte, come quello usato in genere nel poker sportivo. . tra due o più tris uguali (ad esempio giocando a texas hold'em) contano le carte più alte. Valore Carte Poker Texas Hold'em: ecco come calcolare i punti e classificare le È la scala massima (A-K-Q-J) in cui tutte le carte sono dello stesso seme.

Toplists