Home > Tipi di gufi

Tipi di gufi

Tipi di gufi

Comments RSS. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Google. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Notificami nuovi post via e-mail. This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed. Segui le mie briciole. Briciolanellatte Weblog Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente. Articoli Commenti. Rispondi Annulla risposta Scrivi qui il tuo commento Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso: Email obbligatorio L'indirizzo non verrà pubblicato.

Nome obbligatorio. Testi della biologa Alice Cipriani e di Marco Mastrorilli. Apertura alare: Rapace didimensioni medie, è il gufo per eccellenza! Il disco facciale è completo, i ciuffi auricolari sono neri e piuttosto evidenti quando A. Le parti superiori sono color bruno-rossiccio con disegni grigio-nerastri. Il petto è bruno-dorato con lunghe striature in direzione capo-addome. Si riproduce su alberi, occupando vecchi nidi di cornacchie, gazze, rapaci diurni o aironi.

Vive nelle aree forestali dal livello del mare fino a m di quota: Questa specie ha la particolare tendenza ad aggregarsi in roost nella stagione più fredda. Si tratta di dormitori comuni. I roost possono trovarsi sia in aree urbane che naturali, poco distanti da zone idonee alla caccia. E' il più grosso rapace notturno europeo, le femmine possono superare i 4 kg di peso ed evidenzia un piumaggio brunastro macchiato e barrato di scuro, capo provvisto di due lunghi ciuffi auricolari, tarsi e dita interamente piumati. Per evidenziare le dimensioni di questo predatore basta raffrontare le piume del petto che possono superare i 10 centimetri di lunghezza risultando più lunghe delle timoniere di un Assiolo!

La sottospecie più diffusa è il barbagianni comune Tyto alba , caratterizzato da piume bianche o di colore chiaro nella parte anteriore del corpo. Nella foto si possono osservare chiaramente le differenze tra gufo, civetta, barbagianni e allocco. Questo animale, divenuto famoso grazie alla saga di Harry Potter , in quanto il piccolo maghetto ne possiede una di nome Edvige. Ma si tratta di una civetta o di un gufo? Fino a poco tempo fa era considerata una civetta, ma degli studi approfonditi hanno dimostrato che è geneticamente più vicino al genere Bubo e quindi è da considerare come gufo.

Tuttavia, in italiano, questo uccello continua ad essere chiamato in entrambi i modi ovvero civetta o gufo delle nevi. In questi animali, tuttavia, è difficile vedere i ciuffi di cui abbiamo parlato prima perché le piume sono molto sottili. Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra gufo e civetta , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale. Condividi in: La vegetazione deve essere rigogliosa per consentirgli di nidificare , ma al tempo stesso i gufi hanno bisogno anche di spazi aperti per quando devono cacciare le prede.

La dieta è piuttosto varia, ma quasi completamente priva di alimenti vegetali. In rare occasioni, il gufo mangia anche piccoli serpenti: Il gufo e la civetta vengono spesso erroneamente scambiati:

Corriere della Sera

Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce. Quando cala la notte iniziano i loro voli furtivi a caccia di cibo: una carrellata di foto dei più misteriosi rapaci notturni. di Nereo Trabacchi Tutte le specie di gufi piacentini di nereo trabacchi Il gufo piacentino non conosce la crisi e non patisce mai la fame, perché. Come vedremo tra poco infatti, mentre il gufo comune è in grado di accomuna sia i gufi che le civette, così come la tipologia di prede e quindi. All'interno dell'ordine dei rapaci notturni, troviamo varie specie di gufi. Questi animali si nutrono di piccoli uccelli e roditori e sono molto. Gufo, civetta, allocco e barbagianni sono uccelli che si assomigliano molto, per questo molte persone si confondono e non sono in grado di. differenti basta ricordare che una femmina di Gufo reale può superare i 2 kg ed borre per comprendere la tipologia di prede selezionate dai rapaci notturni.

Toplists